Connettiti con noi

News

Milan-Sampdoria, i voti dei quotidiani sportivi: Sensi troppo solo, Falcone strepitoso

Pubblicato

su

Milan-Sampdoria, i voti dei quotidiani sportivi: Sensi troppo solo, Falcone strepitoso. Male Bereszynski

La Sampdoria non riesce a strappare un pareggio tra le mura di San Siro. Ecco i voti dei maggiori quotidiani sportivi italiani, come La Gazzetta dello Sport, Tuttosport e Corriere dello Sport.

MILAN-SAMPDORIA: QUI I VOTI DI SAMPNEWS24


Milan-Sampdoria: migliori e peggiori di Tuttosport

Falcone 7.5 – Ormai il sorpasso su Audero è cnsolidato, alla quinta partita consecutiva da titolare. E se la merita tutta questa maglia, per le parate su Messiasi e su Giroud.

Sensi 6 – C’era grane attesa dopo l’esordio scoppiettante contro il Sassuolo e con lo stimolo di tornare a San Siro. Troppo solo, il modulo di Giampaolo non lo aiuta.

Thorsby 5 – Non trova la posizione e perde qualche pallone di troppo.

Bereszynski 4.5 – Imbarazzante per come si fa beffare da Leao. Che è sì uno dei giocatori più esplosivi del campionato, ma che proprio per questo necessitava di attenzioni diverse.


Milan-Sampdoria: migliori e peggiori de La Gazzetta dello Sport

Falcone 7.5 – Senza Falcone in porta sarebbe finita molto diversamente. Il volo su Messia vale un gol fatto. C’è su Romagnoli, due volte su Giroud e su Rebic. C’è sempre. Ormai titolare intoccabile.

Colley 6 – Il più sicuro dei centrali di Giampaolo, il più dominante fisicamente. Di testa comanda lui, anche in uscita fa valere il fisico. Tutto sommato ha poco da rimproverarsi.

Thorsby 5 – Un lottatore che per un giorno si ritrova senza energie fisiche e mentali. Come non averlo. Giusta l’uscita anticipata. Sembra che non abbia i tempi per giocare a tre in mezzo.

Murru 5 – C’è l’imbarazzo della scelta per assegnare il cucchiaio di legno. Da Thorsby a Caputo, lottano in tanti. Vince Murru: saranno anche consegne di Giampaolo, ma resta troppo basso a sinistra. Fino al cambio.


Milan-Sampdoria: migliori e peggiori del Corriere dello Sport

Falcone 7.5 – La Gara resta in bilico grazie a lui. Nega il gol a Messias, Giroud e Rebic. Giusto che continui a essere titolare.

Sensi 6.5 – Oltre a Falcone, unico blucerchiato all’altezza: idee, visione di gioco, sempre propositivo. Il suo problema sono stati i compagni.

Thorsby 5 – Soverchiato dal pressing avversario, non ne combina una giusta.

Bereszynski 5 – Sbaglia completamente il tempo su Leao e gli spalanca un’autostrada. Si riprende, ma anche perché il portoghese si accontenta.