Connettiti con noi

Hanno Detto

Moggi: «Il calcio dell’Italia non può più decollare»

Pubblicato

su

Luciano Moggi, ex dirigente sportivo della Juventus, ha espresso il suo pensiero sulla sconfitta dell’Italia contro l’Irlanda del Nord

Luciano Moggi, ex dirigente sportivo della Juventus, intervistato a Libero ha espresso il suo pensiero sulla sconfitta dell’Italia contro l’Irlanda del Nord: le sue parole.

FLOP ITALIA – «Senza Immobile questa Nazionale non sa più segnare. Non c’è niente da fare, il nostro calcio non ha più voglia di decollare. Sembrava in ripresa dopo la vittoria dell’Europeo, poi è crollato nuovamente sotto i colpi della Svizzera. Mancini ha dovuto frugare tra le manchevolezze degli attuali dirigenti calcistici che hanno ormai l’abitudine di mandare in campo dieci e tavola anche undici stranieri. Perdendo la profondità che Immobile sa dare alla squadra venivano meno anche gli spazi di inserimento per i compagni. È raro vedergli sbagliare il calcio di rigore, come invece troppo spesso è capitato a Jorginho, eppure in tanti a criticarlo».