Montella: «Abbiamo giocato bene. Cassano deve ambire alla Nazionale»

© foto www.imagephotoagency.it

Il tecnico della Sampdoria, Vincenzo Montella, commenta in conferenza stampa il risultato: «Facendo una valutazione a livello globale il primo quarto d’ora eravamo un po’ scolastici, senza quel furore che abbiamo dimostrato di possedere, sembrava quasi che la squadra fosse timorosa e dopo il gol la squadra ha iniziato a mettere in campo le proprie caratteristiche. Abbiamo giocato bene restando sempre in partita con una squadra che è quasi imbattibile. Gli arbitri possono sbagliare, anche se ci sono degli episodi come il mancato rigore su Ivan, che ci poteva stare, la punizione non assegnata a Fernando, dobbiamo accettare gli errori degli arbitri. Antonio ha un’applicazione che in passato non gli ho mai visto avere e dobbiamo sfruttarne le caratteristiche. Vorrei che tutti i calciatori sognino la Nazionale come fa anche Cassano. Credo che giocare usando i tre attaccanti sia possibile quando si ha una condizione fisica ottimale. Muriel sta crescendo moltissimo come concentrazione, come applicazione nella durata dell’allenamento e si vede anche quando subentra, non sempre può fare gol e per arrivare al massimo del potenziale ci vorrà del tempo, gli serve la continuità, che si ottiene con questa applicazione».