Montella: «La Samp gioca bene, a volte la classifica è bugiarda»

© foto www.imagephotoagency.it

Doveva essere una storia diversa, quella fra Vincenzo Montella e la Sampdoria. Non certo per quanto riguarda la due parentesi blucerchiate del giocatore, foriera di momenti felici, quanto quella da allenatore.

Accolto come un salvatore della patria quando l’anno scorso fu cacciato Walter Zenga, Montella non riuscì mai a dare un’identità precisa alla sua squadra, cambiando spesso interpreti e modulo senza mai trovare il bandolo della matassa – eccezione dolce, il derby d’andata, giocato benissimo dai blucerchiati, almeno fino al sessantesimo minuto.

 

Lex-tecnico della Fiorentina si è poi trasferito a Milano questa estate con tempistiche rocambolesche che non sono piaciute ai tifosi blucerchiati, e ora il suo Milan, dopo un iniziale periodo difficile, si è risollevato e staziona nelle zone nobili della classifica. Montella è però tornato a parlare della Sampdoria nella conferenza stampa di oggi, mentre presentava la partita che domani i rossoneri giocheranno contro il Pescara. Ecco le parole dell’Aeroplanino: «Il gioco del Milan secondo me rispecchia la posizione in classifica, anche se la classifica a volte non rispecchia come giocano le squadre. La Sampdoria gioca molto bene, anche il Pescara. E ho dimenticato il Sassuolo, che gioca meglio del Milan».