Muriel cerca il gol dell’ex contro l’Udinese, Quagliarella…

Muriel
© foto www.imagephotoagency.it

L’attacco della Sampdoria dovrebbe essere confermato: Quagliarella e Muriel dal primo minuto di gioco e Schick pronto a subentrare. A meno che non cambino le gerarchie in queste ore

Verrebbe quasi da dire: «A chi non ha segnato contro Quagliarella?». In Serie A sono poche le squadre che non sono state perforate dall’attaccante blucerchiato. E l’Udinese non è una di quelle. Il buon Fabio, che giovedì alle 20:45 potrebbe nuovamente iniziare da titolare il match tra le mura dello stadio Luigi Ferraris contro la squadra di Delneri, arriva alla sua 15esima partita contro la squadra bianconera.
IL BILANCIO CONTRO L’UDINESE – Il buon Fabio non ha mai realizzato un assist contro la squadra di Udine ma a rete c’è andato per ben tre volte: il primo gol nella partita vinta per 4-0 quando vestiva un’altra casacca bianconera, quella della Juventus. Poi nuovamente ma dalla sponda opposta della Torino calcistica. Con i colori granata addosso ha segnato in entrambi i match di andata e ritorno del campionato 2014/2015, vittoria casalinga grazie al suo gol, sconfitta esterna. Con la maglia della Sampdoria non ha mai bucato la rete contro l’Udinese ma potrebbe farlo proprio nella 18.a giornata di Serie A.
LUIS MURIEL INAMOVIBILE – Chi sicuramente ci sarà è Luis Muriel, lui che con la maglia dell’Udinese ha avuto poca fortuna. Il gol dell’ex, nel calcio, è una delle cose più gettonate, soprattutto se in ballo ci sono sopiti rancori mai del tutto superati. E lui il primo gol alla sua ex squadra lo sta ancora cercando, non si può dire la stessa cosa per gli assist: ne ha messi a segno ben tre contro la squadra di Delneri: il primo quando vestiva la maglia del Lecce, gli altri alla Sampdoria rispettivamente nella stagione 14/15 e in quella successiva 15/16. Occasione irripetibile di arrivare al gol per la prima volta contro la sua ex squadra.