Muriel: «Che strano segnare di testa! Merivamo di più»

muriel
© foto www.imagephotoagency.it

Luis Muriel nel post-partita di Fiorentina-Sampdoria: «Il mio gol ci ha dato tranquillità, potevamo vincerla»

Buon punto della Sampdoria in trasferta al “Franchi”. Contro la Fiorentina finisce 1-1, in una partita ricca di occasioni create e giocata su ritmi intensi. In gol Luis Muriel e Federico Bernardeschi.

LE PAROLE DI MURIEL – Intervenuto ai microfoni di Sky Sport nel post-partita, l’attaccante blucerchiato autore del pareggio ha commentato così il match di questo pomeriggio: «È stranissimo segnare di testa! Oggi ho fatto un bellissimo gol, quando sono andato a esultare non ci credevo nemmeno io per lo stacco. Sono molto contento del mio momento, è tanto tempo che volevo questa continuità. Gol geniale o matto? Non lo so come definirlo, ci ha regalato il pareggio e la spinta per rimontare. Ci ha dato tranquillità – spiega – perché sicuramente stavamo giocando meglio nel secondo tempo, meritavamo di pareggiare ma anche di vincere. L’incontro con il Papa? Una bella esperienza, ero emozionato. Come cattolico non vedevo l’ora di incontrarlo».