Muriel sincero: «Quagliarella non mi stupisce»

quagliarella muriel
© foto www.imagephotoagency.it

Il nuovo attaccante della Fiorentina ritrova il suo passato, la Sampdoria, e l’ex compagno Quagliarella: «È un grandissimo giocatore, fare queste cose a 34 anni è difficilissimo»

Non sarà una giornata qualunque per Luis Muriel. Domenica esordirà nuovamente in Serie A contro la Sampdoria, di cui ha vestito la maglia dal gennaio 2015 al luglio 2017. La sfida nella sfida per l’attaccante colombiano riguarda inoltre l’eterno Fabio Quagliarella, a segno per nove partite di fila in campionato e alla caccia del record storico che attualmente appartiene a Gabriel Batistuta. Le sue qualità, però, non sono una sorpresa per lo stesso Muriel: «Non mi stupisce più perché lo conosco, ha una classe conosciuta e ciò che sta facendo è tutto normale. È un grandissimo giocatore – commenta Muriel ai microfoni di Sky Sport -, fare queste cose a 34 anni è difficilissimo, ma ho giocato con lui e ha sempre corso più di me. Sono felice per lui perché se lo merita, per il lavoro che ha sempre fatto».

Articolo precedente
tonelli fiorentina-sampdoriaFiorentina-Sampdoria, i convocati: sorprese Bereszynski e Kownacki
Prossimo articolo
kownacki sampdoriaKownacki, Polonia in ansia: «Perché non è titolare?»