Tre gol per diventare leggenda: il record di Quagliarella è già quotato

pagelle sampdoria quagliarella
© foto www.imagephotoagency.it

Quagliarella a tre passi dal record di reti consecutive in Serie A: le agenzie di scommesse iniziano a quotare la sua impresa

Alzi la mano chi avrebbe pensato che, a trentaseianni da compiere fra pochi giorni, Fabio Quagliarella avrebbe avuto all’attivo, al giro di boa del campionato, ben 12 gol in campionato. Sono numeri davvero pazzeschi quelli del capitano blucerchiato, che continua a sorprendere tutti, compreso il ct della nazionale Roberto Mancini, che sta seriamente pensando di convocare il bomber campano a marzo. Ancor più incredibile è il fatto che 10 di queste 12 reti siano state segnate nelle ultime 9 partite – dato che l’attaccante ha saltato quella contro la Roma. Quagliarella, insomma, sta viaggiando alla media sensazionale di un gol a partita, e sono già 9 le reti di fila in Serie A.

Un numero che ha attirato l’attenzione delle agenzie di scommesse: sì, perché il record di reti consecutive in Serie A appartiene a Gabriel Omar Batistuta, che nella stagione 1994/95 riuscì nell’impresa di segnare per 11 domeniche di fila. Insomma, a Quagliarella mancherebbero solo 2 gol per eguagliare Batigol e 3 per superarlo, firmando un’impresa che avrebbe del leggendario. Ecco perché si sta iniziando a quotare l’impresa di Quagliarella: Sisal, per esempio, allo stato attuale delle cose quota i tre gol di Quagliarella contro Fiorentina, Udinese e Napoli a 16. Certo non sarà facile per il numero 27 doriano, contando soprattutto che l’ultima partita, quella dell’ipotetico sorpasso al Re Leone, è una gara speciale per lui: ma il classe ’83 ha abituato a imprese simili, e puntare una manciata di euro sulla sua impresa potrebbe non essere una pazzia.