Connettiti con noi

Hanno Detto

D’Aversa: «Potevamo fare meglio. Mercato? Ho bisogno di giocatori»

Pubblicato

su

Roberto D’Aversa, allenatore della Sampdoria, ha parlato al termine del match contro il Napoli: le sue dichiarazioni

Roberto D’Aversa, allenatore della Sampdoria, ha parlato al termine del match perso contro il Napoli. Ecco le sue dichiarazioni ai microfoni di DAZN.

PARTITA – «C’è dispiacere per aver subito gol quando il portiere non era nelle migliori condizioni e soprattutto per un’ingenuità nostra, potevamo fare meglio. Il primo tiro in porta lo abbiamo fatto noi con Gabbiadini, ma abbiamo costruito poco. Abbiamo anche fatto molti, troppi errori. Sotto l’aspetto dell’impegno si è fatto il massimo ma non è bastato per portare a casa il risultato. Nel secondo tempo abbiamo fatto qualcosa di più».

PANCHINA – «È anche vero che la maggior parte dei cambi non sono offensivi. Rincon e Yepes sono entrati bene ma sono centrocampisti. Caputo non è stato nemmeno messo in condizione di fare qualcosa. I giocatori offensivi mi sono mancati per lungo periodo. E questo determina l’aspetto della sterilità offensiva».

RINCON – «Ha dato verve e aggressività alla squadra. È arrivato solo ieri, farlo partire dall’inizio non era giusto. Per giocare con il centrocampo a tre devi avere tre attaccanti: io non ho esterni, ho solo Ciervo. Ho adattato Gabbiadini, ma non possono chiedergli di lavorare in fase difensiva. Ho bisogno dei giocatori per fare il mio gioco».

MERCATO – «La società sa dove intervenire per migliorare la rosa, non c’è bisogno che dica nulla».

CIERVO – «È un ragazzo di prospettiva. Si deve fare sotto l’aspetto fisico. Ha qualità importanti: salta l’uomo, ha gamba. Deve migliorare nella fase difensiva in termini di cattiveria. Ma ha fatto una buona gara per essere un ragazzo così giovane»