Napoli-Sampdoria, le pagelle: troppi regali in difesa, Ramirez da cineteca

ramirez diretta
© foto Valentina Martini

Napoli-Sampdoria, le pagelle: Ramirez perfetto, difesa in versione natalizia che regala troppo agli avversari

Viviano 5,5 – La difesa blucerchiata concede troppo e i due gol subiti nascono più da errori altrui che da suoi. Nel secondo tempo prende l’ammonizione per l’ostruzione fuori area su Allan. Qualche buona parata che congela il risultato di vittoria per il Napoli con solo una rete di vantaggio.

Bereszynski 5,5 – Sulle fasce si fatica, il polacco spesso si trova a tu per tu con Mario Rui avendo la meglio, ma il gioco latita rispetto alle scelte di passare per via centrale. Concede qualcosa nel secondo tempo.

Silvestre 6 – Di nuovo il migliore della difesa, il più lucido, il più attento in una partita difficile.

Ferrari 5,5 – Il secondo gol del Napoli arriva a causa di una sua disattenzione, sulla terza rete sono tutti i difensori a perdersi Hamsik.

Strinic 5,5 – Va detto che fa una partita migliore di quella vista contro il Sassuolo, non sempre puntuale negli interventi deve cercare di tornare a livello di inizio stagione perchè appare ancora molto sottotono (dal 38′ s.t. Zapata sv).

Praet 5,5 – La definizione di oggi per il suo rendimento è impalpabile.

Torreira 6 – Più in difficoltà rispetto ad altre partite, ma l’avversario a centrocampo propone tanta qualità. Prende tantissimi calci sia nel primo che nel secondo tempo, questo non lo frena e cerca di far girare la squadra.

Barreto 5 – Il gol del pareggio del Napoli viene innescato dal suo perdere il pallone in una zona critica del campo. Un pallone su due che tocca lo sbaglia, l’avversario è forte ma serve maggior attenzione (dal 26′ s.t. Verre 5,5 – Entra e si fa ammonire, probabilmente bisognerebbe vederlo dal primo minuto per capire se può fare meglio di Barreto).

Ramirez 7,5 – Rispetto a quanto visto in campo nel match contro il Sassuolo è un altro giocatore. Non molla un centimetro di campo, lotta su tutti i palloni, segna un gol da cineteca e ottiene il rigore. Il migliore in campo.

Caprari 5,5 – A parte conquistare la punizione, poi realizzata da Ramirez, fa molto poco in mezzo al campo, sparisce nel secondo tempo.

Quagliarella 6,5 – Realizza il rigore che porta momentamente la Sampdoria in vantaggio nel primo tempo. Dell’attacco blucerchiato è quello che maggiormente si rende pericoloso, peccato il passaggio in ritardo di Praet che lo fa andare in fuorigioco (dal 29′ s.t. Kownacki 5,5 – Non incide in un secondo tempo non facile con un Napoli attentissimo).