Sampdoria, che onore: puoi salvare la Polonia

© foto Valentina Martini

La Polonia si è qualificata per la fase finale di Russia 2018, ma i media sono dubbiosi sulla resa della nazionale: l’unica certezza sono i blucerchiati

Mentre l’Italia naviga ancora in acque incerte, dovendo affidare la sua qualificazione alla fase finale di Russia 2018 al superamento dello scontro diretto contro la Svezia, la Polonia invece ha già staccato un biglietto per i prossimi Mondiali. Qualificazione diretta che ha galvanizzato il pubblico polacco ma non i media, decisamente incerti sulle possibilità di riuscita della Nazionale di Adam Nawalka. La critica, avanzata in questi giorni sui giornali polacchi, è che non ci siano giocatori affidabili nella compagine che andrà a giocarsi la Coppa del Mondo. O meglio, che gli unici affidabili, al momento, si trovino in Italia. Non saranno Bartosz Kapustka e nemmeno Lukasz Teodorczyk a salvare la Polonia al Mondiale: secondo i quotidiani polacchi saranno i blucerchiati Karol Linetty, Bartosz Bereszynski e Dawid Kownacki a tenere alta la bandiera biancorossa in Russia. La motivazione è semplice: i loro colleghi non stanno trovando fortuna lontano dalla propria patria, stanno mettendo in campo prestazioni discutibili e definite sterili, mentre i giocatori in forza alla Sampdoria si stanno dimostrando concreti, continui e soprattutto letali in queste prime giornate di campionato. I due gol di Kownacki e di Linetty hanno fatto fregare le mani al ct, soprattutto in ottica delle due amichevoli contro Uruguay e Messico, in programma a metà novembre.