OdG: «Ripresa Serie A? Non un accredito in meno»

Serie A
© foto www.imagephotoagency.it

Il CNOG ha espressamente richiesto l’accesso di giornalisti e fotografi negli stadi per le prossime partite di Serie A

Il Consiglio Nazionale dell’Ordine dei Giornalisti, rappresentato dal presidente Carlo Verna e dal segretario Guido D’Ubaldo, ha ribadito la propria posizione in merito all’accesso di giornalisti e fotografi negli stadi per le prossime partite di Serie A, evidenziando alcune criticità poste in essere dal protocollo stilato dalla FIGC e approvato dal Governo.

«Al di là degli aspetti occupazionali e professionali, rilevanti in sé – si legge nella nota ufficiale pubblicata dal CNOG – la pluralità del racconto investe un profilo pubblicistico e il diritto del cittadino ad essere correttamente informato come è chiaro nell’articolo 21 della Costituzione per cui qualunque paletto in nome della sicurezza sanitaria deve essere ragionevolmente motivato o altrimenti rimosso. Non un accredito di meno se si aprono cinema e teatri al pubblico».