L’ombra del doping su Martinez: la Sampdoria piega il River Plate

Martinez Sampdoria
© foto Wikimedia Commons

Martinez è squalificato provvisoriamente per doping e la Sampdoria insiste per lo sconto: il River Plate prende tempo

La Sampdoria continua la ricerca del difensore centrale che possa sostituire Matias Silvestre nel corso del prossimo campionato. Il tempo stringe e i nomi sul taccuino sono sostanzialmente due: il primo appartiene a Luca Rossettini, una pista leggermente raffreddatasi negli ultimi giorni per i mancati contatti con agente e Torino, il secondo invece è quello di Lucas Martinez Quarta. L’argentino classe ’96 è legato al River Plate da una clausola di 15 milioni di euro, che rispecchia fedelmente l’enorme potenziale in aggiunta agli straordinari margini di crescita futura. L’offerta blucerchiata di cinque milioni di euro è stata ritenuta insufficiente dalla società sudamericana, decisa a non fare sconti sul prezzo del cartellino del suo pupillo. Il motivo di una cifra così bassa è presto spiegato: Martinez è squalificato provvisoriamente dalla Federazione calcistica per presunto atto di doping successivamente a una partita dello scorso maggio, che potrebbe tuttavia essere stato causato da un farmaco intestinale. La Sampdoria vigila dunque sulla sua situazione per non prendere decisioni affrettate e pare intenzionata a sfruttare fino in fondo questa complessa situazione. Con i dovuti dubbi, la dirigenza blucerchiata sta insistendo per portare il River Plate al cedimento, ad accettare e accontentarsi di una quantità di denaro inferiore a quella prevista.

Articolo precedente
Schick sampdoriaSchick, presto la verità: fissate le visite mediche
Prossimo articolo
Benali pescaraSampdoria a un passo da Benali: trattativa in dirittura d’arrivo