Connettiti con noi

Hanno Detto

Orsato: «Da elettricista al sogno Mondiale. Una volta ho pianto»

Pubblicato

su

Daniele Orsato, l’arbitro di Serie A, si è raccontato ai microfoni del Corriere del Veneto del passato e del sogno Mondiale

Daniele Orsato, l’arbitro di Serie A, si è raccontato ai microfoni del Corriere del Veneto del passato e del sogno Mondiale. Le sue dichiarazioni:

PASSATO – «Da ragazzino avevo la curiosità di sapere perché si accendeva la luce e il mio obiettivo era di diventare elettricista. Ho studiato al centro di formazione professionale di Trissino e poi ho trovato lavoro. Il primo giorno indossai la tuta blu e in mano avevo la cassetta degli attrezzi, uscii di casa e aspettai lungo la strada i colleghi che mi dovevano passare a prendere. Su quella strada, mentre aspettavo, pensai che il mio sogno lo avevo raggiunto»

CHAMPIONS – «Quando mi chiamò Rosetti, designatore UEFA, mi chiese se fossi pronto ad un ultimo sforzo della stagione. C’era solo Psg Bayern Monaco in finale di Coppa e capii che mi avrebbe assegnato quella partita. Tornai a casa e piansi sul letto».

SOGNO MONDIALE – «Sono l’arbitro più vecchio del Mondo, mi sto preparando per i test di fine maggio. Il mio sogna era l’Europeo e l’ho raggiunto, ma ora incrocio le dita per Qatar».