PAGELLE Sampdoria Lazio: Augello incanta, Thorsby comanda il centrocampo

augello sampdoria
© foto www.imagephotoagency.it

Sampdoria Lazio, le pagelle: Augello incanta, Thorsby comanda il centrocampo. Tutti i voti dei blucerchiati di Ranieri

Audero 6 – Primo tempo di ordinaria amministrazione per il portiere blucerchiato che, anche nella seconda frazione, non corre pericoli. Sembra finalmente più sicuro nelle uscite.

Bereszynski 6,5 – Attento in fase difensiva, dopo alcune prestazioni sottotono. Sbaglia qualche appoggio di troppo in impostazione, l’intesa con Candreva è da migliorare.

Tonelli 6,5 – Rimedia ad una sua ingenuità in impostazione con una provvidenziale chiusura su Correa. Senza sbavature il resto della sua partita.

Yoshida 7 – Prova perfetta del centrale giapponese che non si fa impensierire dalla velocità di Caicedo e Correa comandando con attenzione la retroguardia.

Augello 7,5 – Prestazione da sogno per il terzino blucerchiato. Prima una pennellata perfetta che regala a Quagliarella il gol del vantaggio poi un colpo da biliardo al volo per il suo primo e preziosissimo gol in maglia blucerchiata.

Candreva 6,5 – Sempre attento l’esterno ex Inter. Partita senza particolari squilli ma caratterizzata da una buona gestione del pallone e tanto aiuto in fase difensiva (dal 79′ Leris 6 –  Entra in campo a partita già chiusa e non sfigura negli ultimi minuti di gestione).

Ekdal 6 – Lo svedese si dimostra solido in fase di interdizione anche se, forse, meno preciso in regia. Il centrocampista ex Amburgo conferma una buona intesa con Thorsby e annulla Luis Alberto (dal 57′ Adrien Silva 6 – Deve ancora entrare nei meccanismi tattici ma l’esordio del centrocampista portoghese è convincente).

Thorsby 7 – Il solito Thorsby, tanta corsa e soprattutto un quantità enorme di palloni recuperati. Sfida spesso Milinkovic Savic negli scontri fisici uscendone spesso vincitore, sempre più imprescindibile per il centrocampo di Ranieri.

Jankto 6 – Partita senza infamia e senza lode per l’esterno ceco, spesso propositivo sulla catena di sinistra ma, come spesso accade, poco incisivo nei momenti decisivi del match (dal 67′ Damsgaard 7 – Dimostra subito grande personalità e chiude la sfida con il suo primo, bellissimo, gol in blucerchiato).

Ramirez 5,5 – Una nota negativa della partita della Sampdoria. Il trequartista uruguaiano risulta spesso evanescente e poco propositivo, rimedia l’ennesimo giallo per proteste(dal 57′ Verre 6,5 – Entra benissimo in partita e serve a Damsgaard il gol che ammazza la partita).

Quagliarella 7 Il gol vale da solo il voto in pagella. Lo stacco aereo che porta al gol del vantaggio blucerchiato è da vero numero 9. Gioca per la squadra e sfiora la doppietta nel secondo tempo (dal 79′ Keita 6 – Si mette in mostra con un gran colpo di tacco a centrocampo e sfiora il gol appena dopo, avrà tempo in futuro per esaltare i tifosi blucerchiati).

Lazio: Strakosha 6; Patric 5,5, Hoedt 5 (dal 59′ Vavro 6), Acerbi 5,5; Anderson 5 (dal 46′ Fares 6), Milinkovic Savic 5, Leiva 5,5 (dal 76′ Cataldi 6), Luis Alberto 5, Parolo 5 (dal 46′ Marusic 5,5); Caicedo 5 (dal 59′ Muriqi 6), Correa 5.