Connettiti con noi

News

Pagelle Spezia-Sampdoria: Caputo non pervenuto. Si salva Gabbiadini

Pubblicato

su

Pagelle Spezia-Sampdoria: Ekdal si fa espellere, Caputo non pervenuto. Dei blucerchiati si salva solo Gabbiadini

Falcone 6 – Nei primi quarantacinque minuti di gioco il portiere della Sampdoria non viene mai chiamato in causa. Spettatore non pagante. Nel secondo tempo l’unica vera occasione da gol è quella che Verde concretizza. Su quel tiro, comunque, avrebbe potuto fare poco.

Bereszynski 5.5 – Buon primo tempo per quanto riguarda la fase difensiva. Nessuna sbavatura e nessuna incertezza. Ritrova Giampaolo e ritrova le sicurezze del triennio passato con il tecnico di Giulianova. Nel secondo tempo lo si trova spesso a sgroppare in avanti per creare occasioni da gol. Sull’azione da gol dello Spezia si perde Verde che batte in rete e quell’errore, grave, macchia una partita che stava giocando bene.

Magnani 5.5 – Piedi da fabbro, carattere ne ha. Deve assolutamente migliorare e inserirsi in maniera corretta nell’undici studiato da Giampaolo. Meglio di testa.

Ferrari 6 – Giampaolo gli affida le redini della difesa e lui si prende la responsabilità di guidare i compagni di reparto. Fatica solo in due occasioni nel primo tempo, ma la Sampdoria non rischia mai nulla. Nel secondo tempo cala vistosamente e sembra che abbia ancora qualche scoria fisica da superare (90′ Torregrossa sv – Entra nell’unico mischione inverecondo davanti alla porta di Provedel la tocca, con la mano).

Augello 6 – Cerca di essere propositivo in avanti, con difficoltà. In difesa Giampaolo gli dà due o tre consigli durante la prima frazione di gioco, ma non va mai in affanno. Nel secondo tempo anche lui cala fisicamente e Giampaolo preferisce sostituirlo (76′ Murru 6 – Fa il compitino, nulla più).

Candreva 5.5 – Nel primo tempo del match tiene in ordine la mediana ma è costretto spesso e volentieri a rientrare in difesa a raddoppiare o triplicare le marcature. Nella seconda frazione del match ha due occasioni che spara in curva. Partita di luci e ombre.

Thorsby 6 – Lo Spezia a centrocampo fa tanto gioco ed è il norvegese che deve arginare spesso e volentieri le sgroppate degli avversari. Si prende il giallo, più che correttamente. Nel gioco di Giampaolo deve ancora calarsi e fa abbastanza fatica. Tutto sommato prestazione sul sei in pagella (76′ Vieira 6 – Vale lo stesso discorso per Murru, entra e fa il compitino)

Ekdal 5 – Deve ancora recuperare la migliore condizione possibile, ma con lui la Sampdoria a centrocampo ha ripreso a palleggiare senza sbagliare i passaggi. Nel secondo tempo, è già ammonito, allarga il braccio su Sala e si prende un altro giallo che produce la sua espulsione.

Rincon 6 – Un vero lottatore. Tanto lavoro sporco, tanta legna. Il centrocampista ci mette il fisico e riesce a disinnescare diversi calciatori dello Spezia. Lottatore. Nel secondo tempo gioca condizionato dal giallo.

Caputo 5 – Nemmeno Giampaolo riesce a inquadrare il problema che Caputo si sta trascinando dietro in questa stagione. Alcune triangolazioni sbagliate, spunti non colti. Deve fare di più. Nel secondo tempo oltre che impreciso è pure sfortunato. Colpisce il palo e poco altro.

Gabbiadini 6.5 – Suo l’unico pallone utile del primo tempo. Il suo sinistro è potente e Provedel fa il miracolo, sebbene si fosse alzata la bandierina del fuorigioco. Sempre in zona operazioni. Non può cantare e portare la croce. È solo.

Sampdoria News 24 - Registro Stampa Tribunale di Torino n. 44 del 07/09/2021 - Iscritto al Registro Operatori di Comunicazione al n. 26692 - PI 11028660014 Editore e proprietario: Sportreview s.r.l. Sito non ufficiale, non autorizzato o connesso a U.C. Sampdoria S.p.A. Il marchio Sampdoria è di esclusiva proprietà di U.C. Sampdoria S.p.A.