Connettiti con noi

Hanno Detto

Presidente Palermo: «Ferrero non amato a Genova. È un personaggio da circo»

Pubblicato

su

Dario Mirri torna su Massimo Ferrero, sul presente e futuro del Palermo nel corso dell’incontro con il comitato di tifosi Amici Rosanero

Nell’ambito di un confronto tenutosi in streaming con “Amici Rosanero“, comitato di tifosi ed al contempo soci del club con una quota minoritaria, il presidente Dario Mirri ha sparato a zero su Massimo Ferrero, presidente della Sampdoria, e l’offerta per l’acquisto del club, come riporta Mediagol.

OFFERTA – «Ho chiesto al sindaco di pubblicare le offerte di Ferrero e degli altri partecipanti per dimostrare che ho acquistato il Palermo con merito. L’autorizzazione dai diretti interessati però non è stata data. Ed io so che non hanno dato quest’autorizzazione perché non c’era nessuna offerta o progetto. Nessuno mi ha regalato niente. Orlando ha fatto una ‘furbata’: la mia famiglia lavora qua da cinquat’anni e il sindaco sa bene che noi non faremo mai fallire il Palermo».

FERRERO – «Ferrero a Genova non lo amano per niente, lui a parole è bravissimo ma quel genere di personaggi da circo li abbiamo già visti. Baccaglini, Facile, Tuttolomondo: tutti questi abbiamo sperato fossero i nostri salvatori. Se noi crediamo che ci siano 10.000 persone che mettano a disposizione un capitale per la società,  facciamolo già da domani! Noi abbiamo vinto il bando grazie al nostro progetto e perché gli altri hanno fatto offerte più scarse delle nostre».