Palombo: «Oggi non ha funzionato niente. La colpa va divisa tra tutti»

© foto www.imagephotoagency.it

Dal Vojvodina al Genoa, da Torino a Genova: quando la sconfitta è pesante, a metterci la faccia c’è sempre Angelo Palombo. Il capitano, titolare quest’oggi nel Derby della Lanterna perso 3 a 0 contro i rossoblù, si presenta ai microfoni della stampa in zona mista al termine della gara per commentare l’esito della stracittadina.

«Oggi non ha funzionano nulla, perché perdere così è una bella bastonata. Al primo gol ci siamo sfaldati, anzi abbiamo fatto il gioco che volevano loro, perché noi ci aprivamo tanto e loro con grande gamba e con grande forza ci hanno messo in difficoltà nelle ripartenze. Poi chiaramente l’occasione di Soriano, nel primo tempo, se entra cambia la partita, chissà. Come rosa si poteva fare molto di più, poco ma sicuro: i motivi possono essere tanti, ma si fa in fretta a incolparsi a vicenda così, ma dobbiamo pensarci a mente lucida. A caldo non si dovrebbe parlare perché poi magari si dicono cose sbagliate. Il Derby è il Derby, annate che nascono così però a tante squadre poi porta la retrocessione: noi, invece, siamo stati fortunati, abbiamo avuto la tenacia di arrivare a 40 punti e toglierci dalla confusione generale».

«I risultati la fanno da padrona nel calcio, ma Montella resta un ottimo allenatore e purtroppo è arrivato in una situazione di confusione generale, non siamo stati bravi noi a recepire alcune sue cose, ma quando una stagione parte male dall’inizio è difficile poi farcela. La colpa va divisa in tutti i settori».

Articolo precedente
gasperiniGasperini: «Il gol all’inizio ci ha aiutato»
Prossimo articolo
burdisso cassanoBurdisso: «Mi aspettavo solo il Genoa in campo»