Parma Sampdoria: top e flop del match VOTI

Iscriviti
© foto www.imagephotoagency.it

Parma Sampdoria, i top e i flop del match della diciannovesima giornata del campionato di Serie A: Audero brilla, conferma Keita

La Sampdoria vince e convince in trasferta al Tardini. Dopo la vittoria contro l’Udinese, nel match valido per la 18a giornata del campionato di Serie A, i blucerchiati di Claudio Ranieri conquistano i tre punti anche contro il Parma. I top e i flop del match del match.

LEGGI ANCHE – Parma Sampdoria: gli highlights del match


Parma Sampdoria: i top del match

Audero 7 – Al 23′ salva con la punta delle dita un tiro insidioso di Gervinho, deviando il pallone sul palo e salvando la porta della Sampdoria. A tre minuti dalla fine del primo tempo devia bene in calcio d’angolo un tiro di Kucka deviato da Thorsby. Al 60′ si ripete sempre sullo slovacco con ottimi riflessi.

Yoshida 7 – Inizia bene, ma al 12′ liscia un pallone che spalanca la porta a Gervinho, per fortuna Colley salva sul tiro successivo di Kucka. Si rifà al 25′ quando scaraventa in porta un pallone ricevuto dopo un rimpallo in area gialloblù, che vale il vantaggio blucerchiato. Poi riesce a difendere il vantaggio opponendosi molto bene agli attacchi ducali.

Keita 7 – È sempre in partita, cerca spesso di proporsi ma, cercando di fare ciò, si abbassa troppe volte sulla linea della trequarti. Al 32′, però, incrocia benissimo col mancino un pallone ricevuto da Ramirez e porta la Sampdoria sul 2-0. Dopo pochi minuti spreca l’occasione del 3-0 alzando troppo il pallone di testa dopo un cross perfetto di Augello.


Parma Sampdoria: i flop del match

Quagliarella 5,5 – Rischia subito al 6′ quando, al limite dell’area blucerchiata, si fa anticipare con troppa facilità da Conti che, per fortuna, conclude debolmente in porta. Nel secondo tempo è più battagliero, ma non riesce a incidere come ci si aspetterebbe dal capitano

Thorsby 5,5 – Partita non semplice per il norvegese ma, al 42′, salva provvidenzialmente su Kucka. Non è in una delle sue migliori giornate, però, come lo dimostrano i diversi passaggi sbagliati.

Verre 5,5 – Entra con poco entusiasmo ed è troppo lento nelle giocate.