Pellegrini bacchetta Quagliarella: «Non deve condizionare Ranieri»

Sampdoria Brescia Quagliarella
© foto www.imagephotoagency.it

Pellegrini su Quagliarella: «Non deve condizionare le scelte dell’allenatore. Se entra a mezz’ora dalla fine, non succede niente»

Dopo una stagione stellare in cui è riuscito a conquistare il titolo di capocannoniere, quest’anno Fabio Quagliarella vive di alti e bassi. Per Luca Pellegrini, storico ex capitano della Sampdoria, l’attaccante campano dovrebbe cominciare a farsi da parte: «Per un bomber di razza come lui, per la qualità dei suoi gol, la carta d’identità può diventare un valore aggiunto ma se viene spalmata nei 95′ pone dei limiti. Dovrebbe capire che non deve condizionare l’allenatore nelle scelte: se qualche volta ti tolgono prima o ti fanno entrare a mezz’ora dalla fine non succede niente».

«Chiaro che nella Samp di oggi diventa difficile fare a meno di lui – ammette Pellegrini alle colonne di Tuttosport – ma qui entra il discorso mercato. Si è scelto di avere solo Bonazzoli». Prossimo anno farà da chioccia o sarà ancora protagonista in campo? Mi auguro che sia tanto intelligente e che abbia anche l’umiltà di capire quando arriverà il momento di fare la chioccia».