Percassi allo scoperto: «Zapata è un colpaccio di mio figlio»

percassi atalanta
© foto www.imagephotoagency.it

Il presidente dell’Atalanta Percassi: «Zapata un colpaccio, domani dovrebbe arrivare. Bravo mio figlio»

Lasciato il ritiro di Ponte di Legno in mattinata e sostenute le visite mediche con l’Atalanta, Duvan Zapata è pronto a cambiare maglia. L’ormai ex attaccante della Sampdoria si trasferirà a Bergamo con la formula del prestito biennale (qui i dettagli). Il presidente degli orobici Antonio Percassi, a margine della presentazione del nuovo sponsor U-Power, non ha potuto fare a meno di sviscerare l’argomento del giorno davanti ai giornalisti presenti: «Oggi Zapata ha fatto le visite mediche, dovrebbe arrivare domani, con la Samp c’è l’accordo. Essere in Europa da tifoso è una goduria ma è importante anche per la società, speriamo di fare bene».

«Zapata è un giocatore importantissimo, un colpaccio, un obiettivo che inseguivamo da tempo – spiega Percassi -. Abbiamo accelerato per questo German Denis un po’ diverso, ma pur sempre goleador, che darà un grande contributo in avanti. Abbiamo saputo aspettare il momento decisivo, ma col mister siamo sempre rimasti tranquilli. Io ero a Parigi, è stato mio figlio a fare un grandissimo lavoro veloce. Di Hateboer non so nulla, non sono preparato sul fatto che abbia ricevuto insistenze dal Valencia. Iniziamo a portare a casa Zapata», ha concluso il numero uno nerazzurro.

Articolo precedente
Pecini SampdoriaPecini saluta la Samp: «Il mio percorso era terminato»
Prossimo articolo
Tavares SampdoriaLa famiglia conferma tutto: Tavares alla Samp