Pescara, Fiorillo: «I miei figli erano in porta con me»

fiorillo pescara
© foto LaPresse

Fiorillo, ex portiere della Sampdoria, è stato determinante nella sfida playout: «I miei figli erano in porta con me»

Vincenzo Fiorillo, ex portiere della Sampdoria, è stato determinante nella sfida contro il Perugia parando due rigori nella sfida playout di Serie B. Il portiere, ormai bandiera del Pescara, ha esternato del sue sensazioni ai microfoni di DAZN.

«Queste lacrime sono le lacrime di un uomo e di una famiglia che vive per il Pescara. La salvezza era fondamentale. Tengo molto a ringraziare chi, nonostante un’annata deludente, nell’ultimo periodo si è stretto attorno alla squadra. I tifosi biancazzurri hanno deciso di non contestare la squadra, ma di caricarla solamente. Mando un grande abbraccio alla città di Pescara, alla mia famiglia e ai miei figli che erano in porta con me. Speriamo di ripartire al meglio la prossima stagione, evitando gli errori commessi quest’anno».