Pile scariche per Zapata: a Milano titolare Kownacki?

zapata sampdoria
© foto www.imagephotoagency.it

Periodo grigio per Zapata dal punto di vista dell’impatto fisico sulla partita: in vista del big match contro il Milan potrebbe approfittarne Kownacki

E’ stata generosa, ieri pomeriggio contro l’Hellas Verona, la prestazione di Duvan Zapata, ma l’attaccante colombiano è parso fisicamente provato fin quasi dall’inizio della partita: nessuna delle accelerazioni con le quali ha conquistato il pubblico della Sampdoria, poca verve e convinzione nei passaggi e nei tiri, insomma, una condizione non proprio esaltante. Va detto, a discolpa del classe ’91, che il suo stato di salute non era probabilmente perfetto, avendo egli patito in settimana un attacco influenzale che lo ha certamente almeno in parte indebolito.

D’altro canto, però, non si può non sottolineare che, gol contro la Roma a parte, il centravanti di Calì sembra essere meno incisivo rispetto alle prime gare di campionato. L’allenatore blucerchiato Marco Giampaolo lo ha difeso a spada tratta, dichiarando che l’ex Napoli non può che essere un valore aggiunto in questa squadra. Vero, ma, come ben sa lo stesso tecnico svizzero, può esserlo se è al top della forma. Forma smagliante che sembra essere quella di Dawid Kownacki, anche ieri decisivo con un rigore conquistato, tanto movimento e occasioni create. Domenica a “San Siro” servirà la miglior Sampdoria per affrontare un Milan in ripresa e per difendere il sesto posto. E in questo momento, Kownacki sembra essere certamente più “in palla” del proprio collega di reparto. Giampaolo avrà una settimana per pensarci e per valutare i propri attaccanti, e, come sempre, saprà prendere la decisione migliore.

Articolo precedente
Sampdoria Hellas VeronaCaprari meglio sulla trequarti: l’intuizione di Giampaolo paga
Prossimo articolo
Quagliarella ospite di Fazio: «Felice di essere tornato alla Sampdoria»