Platt torna in Italia: super acquisto del Palermo

david platt
© foto Db Dublino (Irlanda) 30/07/2011 - Dublin Super Cup / Airtricity-Manchester City / foto Daniele Buffa/Image Sport nella foto: David Platt

L’ex bomber blucerchiato Platt torna in Italia, sarà consulente tecnico del Palermo: «Contento di tornare, sentirò vecchi amici»

Ritorno a sorpresa in Italia per David Platt. L’ex campione di Juventus e Sampdoria, che con la maglia blucerchiata indosso ha conquistato anche una Coppa Italia nel 1994, è diventato il nuovo consulente tecnico del Palermo per conto del gruppo inglese “Futures Sports & Entertaiment”, che ha rilevato la società rosanero dopo l’addio del presidente Maurizio Zamparini: «C’è tanta burocrazia, regolamenti che nemmeno io capisco. Sono il rappresentante della compagnia, do i consigli e una mano. Se sono contento di tornare in Italia? A casa mia piove (ride, ndr). È un piacere venire qui, conosco questo gruppo da anni. Sono qui ma non è detto cosa farò in futuro. Per ora sto dando una mano, ripeto quanto detto: bisogna dare tranquillità alla squadra. Il mio compito è quello di dare tranquillità alla formazione – spiega in conferenza stampa – in campo le cose non devono cambiare. L’aspetto tecnico, per me, è quello più importante».

Per Platt, il Bel Paese è stato sinonimo di casa per diversi anni. A partire da quella prima avventura nel Sud Italia nel 1991, quando da calciatore vestì la maglia del Bari, appena arrivato dall’Inghilterra dopo essere diventato una leggenda dell’Aston Villa. La sua sua assenza dai campi di calcio italiani dura da 20 anni esatti, da quella brevissima parentesi sulla panchina della Sampdoria nel 1998. Questa nuova avventura sarà l’occasione per riallacciare i contatti con vecchi amici: «Non l’ho ancora fatto, lo farò. Parlerò con i miei amici, come sempre. È normale sentirsi, ciò che conta è il bene del Palermo. Se resto in città? No, vado a casa. Tra un giorno o non so quando, perché non abbiamo ancora deciso. Abbiamo fatto riunioni e meeting, non so quando andrò via. Certamente torneremo – conclude Platt – vogliamo essere al fianco della società».


VUOI RESTARE AGGIORNATO SULLA SAMPDORIA? SCARICA LA NOSTRA APP!

Articolo precedente
Ferrari SampdoriaFerrari al settimo cielo: «Serata emozionante». E quella maglia…
Prossimo articolo
torreira uruguay mondiali fifaBlucerchiati ai Mondiali: la FIFA paga la Samp