Poggi (all. Baiardo): «Quando convinsi la Samp a prendere Puggioni…»

© foto www.imagephotoagency.it

Un segno del destino? Christian Puggioni sarà chiamato a prendere il posto dell’infortunato Emiliano Viviano e difendere la porta blucerchiata nel prossimo Derby della Lanterna, una partita assolutamente speciale per lui: per un sampdoriano autentico, esordire con la propria squadra del cuore nella partita più importante dell’anno, dev’essere un’emozione indescrivibile.

L’emittente genovese Primocanale è andata alle radici del suo approdo alla Samp, e ha intervistato Guido Poggi, l’allenatore del Baiardo, società da cui Puggioni è stato prelevato dal settore giovanile del Doria: «Non è successo proprio grazie a me – esordisce – ma grazie a lui. E’ stato un bel momento quello in cui è andato alla Samp, dell’81’ c’erano diversi portieri bravi ma lui fin da piccolino emergeva già tantissimo».

«Ricordo che eravamo con un gruppo di ragazzi in ritiro estivo sull’appennino tosco-emiliano – racconta Poggi – e chiamai l’allenatore della leva di allora che era Rocco Fotia, un personaggio molto famoso nell’ambiente blucerchiato, per dirgli che avevamo questo ragazzo così bravo. Mi disse che erano già coperti con i portieri, ma io insistetti per farlo andare, e lui capì che era un ragazzo di valore. L’abbiamo fatto andare, e da lì è partita la sua carriera». E sull’esordio al derby: «Sono contento per lui che viva questo momento perchè se lo merita, lui è veramente il più sampdoriano di tutti – conclude – e so quanto ci potrebbe tenere».

Articolo precedente
“ACAB”, cancellata la scritta in scalinata Montaldo
Prossimo articolo
Poggi: «Puggioni il più sampdoriano di tutti»