Sampdoria tra i grandi club europei: eccellenza in un campo

Dennis Praet sampdoria
© foto Valentina Martini

La Sampdoria entra nella Top100 delle squadre con il miglior possesso palla: settima tra le italiane presenti in classifica

La Sampdoria si aggiudica un altro record, rientrano nella Top 100 delle squadre con il miglior possesso palla. L’analisi – condotta dal CIES Football Observatory – considera la media di passaggi per fase di possesso palla, la durata media del mantenimento della sfera e il numero di passaggi completati in totale dall’inizio della stagione. Il club doriano è uno dei pochi presenti, fra quelli militanti in Serie A, e si posiziona dietro ad alcune delle migliori squadre del campionato italiano. Vediamo le sette squadre appartenenti alla maggiore serie italiana che si sono qualificate in questa categoria: la prima che troviamo è il Milan (al 29° posto, nella generale che comprende le maggiori squadre europee) seguita a corta distanza dalla Juventus (33°). Per trovare la terza squadra dobbiamo scendere ancora: il Napoli si trova al 49° posto, seguito dalla Roma (59°) e a distanza dall’Inter (73°). Le ultime due realtà italiane in questa classifica sono l’Atalanta e, appunto, la Sampdoria: la squadra orobica, prossima avversaria in programma, si piazza all’86° posto, a sole quattro lunghezze dalla compagine blucerchiata al 90° posto.

Ma entriamo nel dettaglio, prendendo come punto di riferimento il Celtic, che vanta statistiche invidiabili. Il team scozzese ha completato 659 passaggi per partita, molti di più rispetto a una media di 196 per un generico avversario. La Sampdoria ha completato 469 passaggi. Il Celtic ne ha messi a segno 7,1 per ogni fase di possesso palla, mentre la formazione di Marco Giampaolo si ferma a quota 5La durata media del possesso palla è di 23,5 secondi per il Celtic, mentre scende a 16 secondi per i blucerchiati. In relazione ai numeri dell’Atalanta, vediamo che la media dei passaggi eseguiti sono esattamente gli stessi, ma i nerazzurri perdono il duello sia quando si parla di durata media della fase di possesso (15 secondi) che di numero di passaggi mediamente portati a termine in quel lasso di tempo.