Praet-Sampdoria, si cerca il rinnovo: i dettagli

Praet Sampdoria
© foto Valentina Martini

La Sampdoria cerca il rinnovo con Dennis Praet: i blucerchiati propongono un accordo fino al 2023 a cifre rialzate

Conclusosi ormai il calciomercato in Inghilterra, la Sampdoria e tutti i tifosi blucerchiati hanno potuto tirare un sospiro di sollievo. Diverse squadre inglesi, infatti, hanno palesato, nelle scorse settimane, interesse per il centrocampista Dennis Praet, una delle punte di diamante della formazione doriana. Certo, il rischio che il belga possa lasciare la Samp esiste ancora e persisterà sino al termine della finestra estiva dedicata alle trattative, ma ogni giorno che passa avvicina un po’ di più il classe ’94 alla permanenza a Genova, anche perché, con la clausola in scadenza in questi giorni, Ferrero potrà fare il prezzo che riterrà più idoneo per lasciar partire l’ex Anderlecht.

Difficile impostare una trattativa da non meno di 30 milioni in pochi giorni, ragion per cui la società di Corte Lambruschini sta già pensando a come gestire la permanenza del centrocampista: il contratto firmato dal giocatore nell’estate del 2016 scadrà a giugno 2020. Il che significa che arrivare a trattare il suo cartellino l’estate prossima porrebbe la Samp in una posizione di svantaggio, data la breve durata rimanente dell’accordo con il belga. Ecco dunque che Sabatini e Osti hanno già allacciato i primi contatti con gli agenti di Praet per discutere il rinnovo: attualmente il nuovo numero 10 doriano percepisce 1,1 milioni l’anno. L’idea sarebbe quella di portare la scadenza al 2023 con un significativo aumento, fra gli 1,5 e gli 1,8 milioni. Un argomento che potrebbe rivelarsi decisamente convincente per il giocatore e per gli agenti, e che legherebbe ulteriormente la mezz’ala alla Sampdoria.

Articolo precedente
Si lavora per l’attacco: l’obiettivo è Inglese
Prossimo articolo
abbonamentiAbbonamenti, si punta quota 16mila: ecco quanti ne mancano