Lorieri riabbraccia DiFra. E punta su Avogadri

lorieri preparatore portieri sampdoria
© foto SampTV

Lorieri, preparatore dei portieri blucerchiato: «La Samp è in buone mani. Avogadri? Ha qualità importanti, ha bisogno di più attenzioni»

Per la nuova avventura sulla panchina della Sampdoria, Eusebio Di Francesco ha voluto al suo fianco Fabrizio Lorieri. Il preparatore dei portieri blucerchiato non vedeva l’ora di poter tornare a lavorare con il tecnico abruzzese: «È una grande soddisfazione ritrovare il mister qui, dopo che avevano lavorato insieme a Lecce e a Sassuolo, e un’ottima opportunità. Il ritiro sta proseguendo in maniera ottimale – spiega a SampTV – c’è un’ottima cultura del lavoro, disponibilità, grossa attenzione alle indicazioni del mister, e giustamente anche una serenità che è naturale in questo periodo di ritiro».

La sua scuderia è composta per intero da giovani, o quasi: «Rafael è un portiere che ha 29 anni, ha un po’ più di esperienza. Audero è un ragazzo giovane ma, nonostante l’età, sta facendo le esperienze giuste e ha già un campionato di Serie A alle spalle e non è facile alla sua età. Poi c’è Falcone, che ha giocato un ottimo campionato di Serie C ma che comunque aveva già preso parte a due ritiri con la Samp: il suo percorso di crescita è importante, al di là del fatto che poi possa continuare altrove».

Menzione speciale per Lorenzo Avogadri, portiere classe 2001 arrivato in prestito dall’Atalanta. Lorieri sembra già nutrire molta stima nei suoi confronti: «È un ragazzino molto interessante, giovane, ha bisogno di più attenzioni per migliorare le sue qualità che sono importanti. La Samp è sicuramente in buone mani – garantisce – ha portieri di valore che non hanno nulla da invidiare a quelli delle altre squadre». Ecco il video dell’intervista completa.