Connettiti con noi

Settore giovanile

Primavera, che spettacolo questa Samp! Il Napoli incassa la prima sconfitta in campionato

Pubblicato

su

Si è appena concluso il match tra Napoli e Sampdoria primavera, valido per la 3° giornata del campionato primavera Tim “Giacinto Facchetti”. Lo strano caso del dottor Jekyll e del signor Hyde, questo il titolo adatto a descrivere la partita dei blucerchiati. Dopo un primo tempo speso per lo più a subire il gioco avversario, la Samp è rientrata in campo con tutto un altro piglio imponendosi sui padroni di casa: 1-4 il risultato finale. 

 

Al 10′ primo brivido per la retroguardia blucerchiata: Schiavi crossa un bel pallone, Acunzo in scivolata tenta il tap in ma trova un ottimo Krapikas a negargli la rete. Al 16′ ci prova ancora il Napoli con un colpo di testa di Abdallah, ma la conclusione è centrale e prevedibile per il portiere blucerchiato. Al 30′ arriva la prima azione della Samp: Cioce serve Vrioni che tenta la conclusione dal limite dell’area campana, ma il tiro manca completamente lo specchio della porta. Napoli vicinissimo al gol al 37′, quando Otranto pesca in area Negro che, dimenticato dalla difesa blucerchiata, conclude lontano dai pali. Primo tempo che si chiude dunque a reti inviolate.

 

Seconda frazione che si apre con la Samp affamata e galvanizzata nello spirito. I blucerchiati ci provano subito con Vrioni (50′) e con Balde (53′) ma bisogna aspettare fino al 59′ per la prima rete. Lo spagnolo ruba palla a centrocampo e dopo una bella cavalcata serve Vrioni con un filtrante: il bomber questa volta non sbaglia, 0-1 il risultato. La Samp approfitta della confusione per raddoppiare un minuto più tardi: bella penetrazione di Balde in area che batte il portiere avversario sul suo palo. Il Napoli attacca a testa bassa, ma la partita dei campani si complica ulteriormente al 70′ quando a Lasicki viene mostrato il rosso diretto per linguaggio ingiurioso verso l’arbitro. All’83’ il Napoli trova la rete che riapre la partita grazie a Della Corte che insacca a porta vuota dopo un’uscita maldestra di Kaprikas

 

Mancano cinque minuti più recupero alla fine del match, ma la Samp non si accontenta della vittoria di misura. Approfittando dei varchi lasciati aperti dai campani, alla ricerca disperata del secondo gol, Balde scappa in velocità al marcatore, e dopo una rapidissima penetrazione da destra insacca sul secondo palo (42′). L’arbitro a questo punto assegna sei minuti di recupero a causa delle numerose interruzioni di questa seconda frazione. Al 50′ l’episodio che chiude la gara: progressione del solito Balde che punta l’area centralmente e, con la retroguardia campana passivamente imbambolata, la spara in rete. Una giornata da ricordare quella dello spagnolo, che affossa il Napoli con una bella tripletta condita da un delizioso assist per Vrioni

Sampdoria News 24 - Registro Stampa Tribunale di Torino n. 44 del 07/09/2021 - Iscritto al Registro Operatori di Comunicazione al n. 26692 - PI 11028660014 Editore e proprietario: Sportreview s.r.l. Sito non ufficiale, non autorizzato o connesso a U.C. Sampdoria S.p.A. Il marchio Sampdoria è di esclusiva proprietà di U.C. Sampdoria S.p.A.