Quagliarella e il derby: «Il gol è bello in qualsiasi momento»

© foto www.imagephotoagency.it

Il Derby della Lanterna si avvicina e Fabio Quagliarella conosce l’importanza della partita: «È sempre speciale giocarlo»

Poco più di 48 ore separano la Sampdoria di Marco Giampaolo dalla partita più importante del campionato. Il Derby della Lanterna è alle porte e il peso della partita è noto a tutti i giocatori che l’hanno già giocato o che si apprestano a giocarlo per la prima volta. Per gli esordienti, come Riccardo Saponara, sarà un’emozione unica, ma anche per i veterani, come Fabio Quagliarella, sarà una partita diversa: «Il derby è sempre una partita speciale – afferma ai microfoni della stampa a margine della presentazione della Junior Tim Cup -. Cosa si prova a fare gol nel derby? Ma il gol è bello in qualsiasi momento. Sono felice anche di segnare in allenamento, quando ero piccolo per me segnare era sempre una gioia. Poi certo, la domenica è più importante. Quando la palla entra in rete porto a termine il mio lavoro. E sono abbastanza soddisfatto».

«Il segreto delle rovesciate? Io dico sempre di provarci, come va va, poi alla fine quando capisci che la palla è quella giusta, ci devi provare. Se non ci provi non puoi vedere come va a finire. Tante volto ho lisciato il pallone ma poi ci ho riprovato. Bisogna fregarsene se ti va male. Se poi ti va bene, qualche applauso lo prendi. Il fair play è il rispetto dell’avversario. Noi capitani abbiamo tante responsabilità in campo, gli altri ci seguono, noi siamo gli unici che possiamo parlare con gli arbitri. Sempre con la massima educazione, cercando di aiutarli. Tutti ci guardano, noi dobbiamo fare in modo che la partita vada in modo tranquillo. Cerchiamo di dare esempi positivi. I ragazzini ci guardano. E per noi è un’emozione vedere gli occhi felici dei bambini».

Articolo precedente
ibrahimovic milanIbrahimovic mette il Milan in stand-by: «Non dico no, ma neanche sì»
Prossimo articolo
genoa juricJuric vuole sorprendere la Samp: la strategia