Quagliarella unica gioia: doppia cifra e doppietta contro la Lazio

rimonta sampdoria
© foto www.imagephotoagency.it

Unica gioia di Lazio-Sampdoria è Fabio Quagliarella: un giocatore totalmente rinato, un giocatore che continua a stupire. Doppietta e doppia cifra per l’attaccante

Lazio-Sampdoria sicuramente è una partita che entrerà nella storia e non per ricordi positivi, almeno quelli tinti di blucerchiato. Una sconfitta pesante, pesantissima. Un bilancio di reti subite fortemente condizionante e maturato tutto nel primo tempo. Un gol a freddo nei primi secondi di Keita apre le danze al trionfo della Lazio: l’ingenuità di Skriniar e le conseguenze derivanti dalla sua espulsione si sono viste sul campo. La Lazio è andata in rete per sette volte con sei giocatori diversi. La Sampdoria in porta è arrivata tre volte con Linetty alla sua prima marcatura, con Quagliarella quando ormai il risultato era compromesso e nuovamente con il numero 27 su calcio di rigore conquistato da Torreira al 89esimo minuto di gioco. In questa giornata calcisticamente discutibile per i blucerchiati un’unica gioia per i tifosi della Sampdoria, vedere arrivare in doppia cifra Fabio Quagliarella alla sua prima doppietta contro la Lazio. Aveva già segnato contro i biancazzurri anche con la maglia della Sampdoria addosso: dieci anni fa nel 06/07 la prima marcatura, poi nel 08/09 vestendo la maglia dell’Udinese altre due reti. Gli sono serviti dieci anni per tornare a segnare contro i biancazzurri e per realizzare due gol nella stessa partita.

Articolo precedente
sampdoria ripresaPagelle Lazio-Samp 7-3: giornata da dimenticare, 10 volte Quaglia
Prossimo articolo
keita lazioKeita: «Contento per gol e vittoria, vogliamo vincerle tutte»