Rafael alla Samp: «Tifosi, vogliamo l’Europa». È ufficiale

rafael sampdoria
© foto SampTV

Rafael è un nuovo giocatore della Sampdoria: «Abbiamo un sogno nel cuore, andare in Europa. Vogliamo lo stadio pieno»

Rafael è un nuovo giocatore della Sampdoria. Il portiere brasiliano classe ’90 si era svincolato dal Napoli al termine della passata stagione e ha firmato il contratto fino al 2022. A renderlo noto è il sito ufficiale della società blucerchiata attraverso il seguente comunicato«Il presidente Massimo Ferrero e l’U.C. Sampdoria comunicano di aver acquisito a titolo definitivo i diritti alle prestazioni sportive del calciatore Rafael Cabral Barbosa (nato a Sorocaba, Brasile, il 20 maggio 1990)».

Intervistato da SampTV, Rafael ha espresso tutta la sua gioia per essere approdato a Genova: «Sono felicissimo di essere qua e di vestire questa maglia, così importante e conosciuta. Grazie al presidente Ferrero che mi ha dato questa opportunità, speriamo di fare una grandissima stagione. Sono onorato di indossare la maglia della Sampdoria».

L’estremo difensore si descrive così: «Mi piace partecipare al gioco, prima di tutto devo parare ma mi piace anche usare i piedi. Mi ritengo un portiere tecnico e veloce, ma come tutti devo migliorare e lavorerò anche quest’anno per farlo. Giampaolo? Vive il calcio e gli piace giocare bene, anche questo mi ha spinto ad accettare la Samp. Ha grande organizzazione e lavora molto sulla fase difensiva, cosa importante per un portiere. È un allenatore a cui piace coinvolgere il portiere per iniziare la manovra, mi piace come lavora. Anche Turci (il preparatore, ndr) partecipa molto agli allenamenti, con lui ho parlato tanto e scambiato idee».

Nell’albo dei brasiliani passati dalla Sampdoria, compaiono nomi illustri come quello di Toninho Cerezo: «Non ce ne sono stati tanti, ma tutti quelli che son passati di qua sono stati importanti. Io e Tavares siamo arrivati per proseguire nel segno che questi brasiliani hanno lasciato a Genova. L’ho conosciuto ora, ma l’ho visto giocare in Brasile ed è molto forte – assicura Rafael -. Oltre che da portiere, per il momento faccio anche da interprete per lui (ride, ndr)».

Per concludere, un appello ai tifosi della Sampdoria: «La tifoseria fa veramente la differenza in campo. In Brasile diciamo che è il dodicesimo uomo in campo, io ci credo veramente. Ho accettato questo progetto perché credo nella squadra e nella società: abbiamo un grande staff e un allenatore che capisce molto di calcio. Abbiamo un sogno nel cuore, un obiettivo grande che vogliamo trasmettere a voi tifosi: andare in Europa. La vostra spinta sarà fondamentale in tutto l’anno, ci aspettiamo uno stadio sempre pieno per godere insieme».

Articolo precedente
ferrari sampdoriaFerrari torna alla Samp? L’agente chiude: «Impossibile»
Prossimo articolo
regini sampdoriaAnche la Feralpisalò con Regini: «Forza Vasco!»