Ranieri appoggia il VAR: «Ma a Bologna…»

ranieri mercato sampdoria
© foto www.imagephotoagency.it

Ranieri sostiene il VAR: «Ma a Bologna eravamo arrabbiati per il gol annullato a Gabbiadini»

Il VAR dà, il VAR toglie. La Sampdoria, dopo l’episodio arbitrale che ha riguardato Alex Ferrari, non può che parlarne bene: «È una grande risorsa e va sfruttato nel migliore dei modi – ha dichiarato a Tuttosport il tecnico blucerchiato Claudio Ranieri -. Io credo abbia contribuito a far diminuire gli sbagli. Si tratta però di utilizzarlo ancora meglio e forse di più. Ci sono dei falli in area, in cui l’arbitro dice: ho visto io, punto e basta. Io invece penso che sarebbe il caso di andarli a rivedere certi interventi, non fosse altro perché magari hai una, due, dieci inquadrature che ti possono permettere di prendere la decisione più giusta».

«E poi – prosegue l’allenatore – c’è questa cosa dei falli di mano che fa discutere, anche perché le cose non vengono spiegate bene. Anche in tv. Ecco, a me piacerebbe che gli addetti ai VAR o chi per loro alla fine delle partite chiarissero il perché di certe decisioni. Aiuterebbe a svelenire il clima».

Ranieri ricorda poi l’episodio avvenuto domenica scorsa in Bologna-Samp: «Ci è stato annullato un gol per fuorigioco attivo di Gabbiadini. Eravamo molto arrabbiati, poi alla fine della partita ci hanno spiegato esattamente il perché e abbiamo accettato molto più serenamente la decisione. Se fosse stato fatto in tv – conclude – avrebbero capito bene anche tutti i tifosi, gli osservatori».