Ranieri avverte l’Inter: «Ho studiato Eriksen. Sampdoria pronta a tutto»

ranieri sampdoria
© foto www.imagephotoagency.it

L’allenatore della Sampdoria Ranieri fa il punto della situazione in vista della partita contro l’Inter: «Siamo pronti fisicamente»

L’allenatore della Sampdoria Claudio Ranieri fa il punto della situazione in vista della partita contro l’Inter, in programma domenica 21 tra le mura di “San Siro”. Il tecnico annuncia anche l’assenza di Fabio Quagliarella ai microfoni di SkySport.

QUAGLIARELLA OUT – «Quagliarella non lo voglio rischiare perché ha un piccolo problema al gemello che, giocando ogni tre giorni, può diventare serio. Giocando tre partite alla settimana non voglio correre rischi. Con l’Inter non ci sarà, un suo rientro con la Roma è possibile. C’è grande voglia di ripartire e mettersi a disposizione dell’allenatore per chiudere questo campionato nel miglior modo».

SQUADRA – «La Sampdoria è pronta, abbiamo fatto tutto per portare la squadra al livello fisico che avevamo lasciato. È particolare, non giochiamo da più di tre mesi di cui due in casa. I preparatori hanno spedito ai giocatori i programmi giorno dopo giorno. Vedremo quale squadra troveremo».

INTER – «L’Inter l’ho vista bene, a Napoli ha fatto una grande partita. Ha trovato gol su calcio d’angolo in maniera intenzionale, non è stato fortunato. Eriksen l’abbiamo studiato, conosco sia le sue punizioni che i suoi calci d’angolo. Ospina ha salvato la partita con grandi parate, poi ha dato una palla meravigliosa a Insigne. L’Inter, però, l’ho vista bene bene».