Rinnovo, stipendio e addio alla Samp: Praet non ha segreti

praet sampdoria
© foto Db Bergamo 07/10/2018 - campionato di calcio serie A / Atalanta-Sampdoria / foto Daniele Buffa/Image Sport nella foto: Dennis Praet

Praet racconta il rinnovo con la Samp: «Accordo solo dopo un’offerta di due settimane fa. Lo stipendio? Non conosco quelli dei miei compagni». E su un addio: «La società sa quando vendere»

Una fase di stallo che sembra non dover portare a nulla, poi il rinnovo a sorpresa. Dennis Praet ha recentemente prolungato il suo contratto con la Sampdoria per altri 3 anni, peraltro festeggiando con un gol arrivato contro il Bologna: «Mi interessava prolungare, ma se non c’è accordo, non c’è accordo. Poi, solo due settimane fa, ho ricevuto un’offerta ed ho accettato di firmare fino al 2021», racconta ai taccuini di Het Nieuwsblad. I dettagli del suo nuovo contratto hanno fatto discutere in casa Samp, con il belga che potrebbe arrivare a guadagnare 1,2 milioni a stagione. Di certo un incentivo a firmare: «Non conosco il salario degli altri. Questo è un contratto a lungo termine, mi piace stare qui, ma questo serve anche per garantire che la Sampdoria mantenga una forte posizione nella negoziazione. Se non avessi prolungato il mio contratto, il trading a margine di negoziazione della Sampdoria si sarebbe ridotto».

Per questo motivo, non è scontato che il rinnovo significhi necessariamente la permanenza per almeno un altro anno all’ombra della Lanterna. Il centrocampista blucerchiato, per ora, non fa programmi e si affida in toto al club: «Ho l’ambizione di andare sempre più in alto e magari di provare qualcosa di nuovo, ma senza nessuna fretta, la Sampdoria è un club che ha dimostrato di saper vendere i suoi giocatori nel momento giusto: ad esempio Torreira all’Arsenal, Schick alla Roma, Skriariar all’Inter, Muriel al Siviglia. La Sampdoria sa quello che sta facendo», ha concluso Praet.


VUOI RESTARE AGGIORNATO SULLA SAMPDORIA? SCARICA LA NOSTRA APP!

Articolo precedente
corinaldo funerali mattia orlandiTragedia Corinaldo, inno della Samp al funerale del piccolo Mattia
Prossimo articolo
Giampaolo convocati formazioniSampdoria-Parma: le probabili formazioni