Ripresa Serie A, Castellacci: «Tanti punti interrogativi»

Coronavirus Castellacci
© foto www.imagephotoagency.it

Enrico Castellacci ha sollevato numerosi dubbi sulla ripresa della Serie A: le parole dell’ex medico della nazionale italiana

Il professor Enrico Castellacci, ex medico della nazionale italiana, ha parlato della ripresa del campionato di Serie A: «Ieri è arrivata una boccata d’ossigeno per il calcio. Abbiamo una data e ci si può organizzare, ma non sembra che ci siano state tante novità. Restano ancora tanti punti interrogativi come quello della quarantena». 

«Se il Bologna avesse avuto un caso positivo, sarebbe andato in un ritiro blindato. Ma se questo dovesse succedere a inizio campionato, con le norme fissate in questo momento la competizione finirebbe. Bisognerebbe rimuovere questo punto del protocollo, se si abbassasse la quarantena a sette giorni si potrebbe andare avanti con la Serie A», ha commentato Castellacci ai microfoni di Radio Kiss Kiss Napoli.