Ripresa Serie A, la decisione del Comitato tecnico-scientifico

Coronavirus Serie A stadio luigi ferraris sampdoria
© foto www.imagephotoagency.it

Il 18 maggio al via gli allenamenti collettivi, ma con 15 giorni di isolamento: il Cts suggerisce la quarantena prima di decidere sulla ripresa della Serie A

Arrivano nuovi sviluppi sulle valutazioni del Comitato tecnico-scientifico riguardanti una possibile ripresa della Serie A. Secondo quanto svelato dall’ANSA, infatti, tra le raccomandazioni del Cts vi sarebbe la necessità per le squadre di rimanere in isolamento per 15 giorni dalla ripresa degli allenamenti collettivi (in programma per il 18 maggio).

Solamente al termine di questo periodo di quarantena sarà possibile decidere sull’eventuale ripartenza del campionato, al contrario di quanto affermato ieri dal ministro Spadafora, che aveva parlato della necessità di una settimana per queste valutazioni.