Roma, Mirante: «Esperienza infelice alla Sampdoria»

Mirante Sampdoria
© foto www.imagephotoagency.it

Antonio Mirante ripercorre l’avventura con la maglia della Sampdoria: le parole del portiere della Roma

Antonio Mirante ha rivissuto la parentesi alla Sampdoria nel corso di un’intervista rilasciata al sito ufficiale della Roma: «Sono andato via dalla Juventus perché volevo giocare, ma alla Sampdoria non è stata un’esperienza felice. Ho avuto i miei demeriti. Prendevo troppo sul personale il fatto di non giocare sempre, avrei dovuto essere più spensierato ma so che non è questo il mio carattere. Sono state due buone annate a livello di squadra, abbiamo anche giocato una finale di Coppa Italia. Poi sono andato al Parma e ho trovato la mia condizione ideale».

«Il Parma è stata una squadra perfetta per me, per poter diventare un portiere completo. Fino a quel momento ero un portiere giovane, con delle buone qualità ma ancora non mi ero imposto del tutto. Lì sono maturato tanto, in più la città mi piaceva molto. Abbiamo ottenuto buoni risultati e mi sono consacrato come portiere di Serie A. Con Donadoni in panchina siamo anche arrivati in zona Uefa ma purtroppo non l’abbiamo potuta giocare», ha concluso il portiere giallorosso.