Paredes e Strootman: «Dobbiamo migliorare»

strootman roma
© foto www.imagephotoagency.it

I due giallorossi sono soddisfatti della vittoria contro l’Udinese ma restano con i piedi per terra in vista dei prossimi impegni, tra cui quello con la Sampdoria in TIM Cup

La Roma sale a quota tre vittorie consecutive in campionato e custodisce gelosamente il secondo posto dopo la trasferta soddisfacente di Udine. C’è grande euforia in casa giallorossa, ma secondo Kevin Strootman è necessario restare con i piedi fissi al terreno e continuare a lavorare per garantire maggiore sicurezza in campo, soprattutto in vista di giovedì sera con la Sampdoria: «Dobbiamo migliorare ancora tante cose, come chiudere prima le partite senza correre troppi rischi. Dobbiamo sfruttare le prossime due gare in casa per vincere – conclude il centrocampista olandese ai microfoni di Sky Sport -, e proseguire sul nostro cammino». Oltre alla gioia collettiva per aver ottenuto un successo su un campo ostico come quello della Dacia Arena di Udine, si aggiunge l’importanza del ritorno in campo da titolare di Leandro Paredes dopo una lunga e dolorosa assenza per infortunio.

PAREDES E STROOTMAN PREDICANO CALMA – L’argentino fa il punto della situazione riguardo il suo recupero e sa di aver riscontrato inevitabili difficoltà. Il suo apporto è comunque stato fondamentale in fase di possesso palla: «Ho faticato a livello fisico perché era da tanto che non giocavo una partita intera. Adesso mi sento bene con la caviglia e posso dire di essere tornato, è questo ciò che conta. Cerco sempre di mettere in atto le richieste del mister, facendo meglio e dando il mio contributo in ogni occasione proprio come fanno i miei compagni. Abbiamo iniziato bene la gara e gestito bene la palla, purtroppo non siamo stati continui nell’arco dei novanta minuti ma quello che conta è aver portato a casa i tre punti. Abbiamo sofferto – ammette ancora Paredes ai microfoni di Sky Sport -, ma siamo riusciti a vincere».