Connettiti con noi

News

Bentornato Zaniolo: la sua rinascita serve più di Balotelli e Joao Pedro

Pubblicato

su

Ascolta la versione audio dell'articolo

La sfida continentale tra Roma e Zorya ci ha restituito uno Zaniolo scintillante: la migliore delle notizie anche per il Commissario Tecnico della nostra Nazionale Roberto Mancini

Finalmente Zaniolo. Il talento forse più raffinato ed entusiasmante del calcio italiano è tornato a battere un colpo. Chiaro, la resistenza degli ucraini dello Zorya non è stata esattamente strenua, ma i segnali sono stati quanto mai confortanti. Accelerazioni, strappi, assist e gol, insomma tutto il campionario di Nicolò tirato a lucido ed esposto nella vetrina dello Stadio Olimpico.

Oltretutto le ultime settimane erano state preoccupanti, con quelle panchine per scelta tecnica a gettare nuove ombre. Invece le esultanze passionali insieme ai compagni, in particolare quella con Felix Afena-Gyan al Ferraris, erano state sottolineate anche da Mourinho per spirito e positività d’animo.

CLICCA QUI PER L’ANALISI COMPLETA SU CALCIONEWS24