Ds Carpi: «Lasagna? Difficile che si muova a gennaio»

romairone
© foto www.imagephotoagency.it

Il direttore sportivo biancorosso Romairone: «Lasagna deve finire bene quest’annata. Starebbe bene in Serie A, ma a giugno…»

Gennaio è arrivato e il calciomercato si inizia ad infiammare anche in casa Sampdoria. Nonostante il reparto più in difficoltà sia quello difensivo – per il quale è stato piazzato il colpo Bereszynski e si sta trattando con l’Inter per Santon – anche in attacco qualche movimento ci potrebbe essere. I blucerchiati potrebbero salutare Ante Budimir, diretto verso altri lidi per trovare minutaggio, e a quel punto la dirigenza dovrebbe trovare un sostituto all’altezza per concludere in tranquillità la stagione.
LASAGNA-SAMP, PARLA ROMAIRONE – Un nome papabile per il ruolo di quarto attaccante blucerchiato potrebbe essere quello di Kevin Lasagna, che con la maglia del Carpi ha fatto vedere buone cose sia l’anno scorso in Serie A che in questa prima parte di campionato cadetto. Il ds biancorosso Giancarlo Romairone, però, ha spento le voci su una sua possibile partenza durante questa finestra di mercato: «Ci sono diverse società interessate, ma non la Lazio, non l’abbiamo mai sentita. Non crediamo che Lasagna si muoverà a gennaio – rivela ai taccuini di lalaziosiamonoi.it – l’operazione di cui si sta parlando sarà concepita in un’altra maniera. Lasagna deve continuare il suo percorso e finire bene quest’annata. Il calciatore suscita l’interesse di alcuni club, ma il Carpi non pensa di privarsi di Kevin in questa sessione di mercato. Credo che Lasagna sia un calciatore che merita, può stare bene in Serie A. Chi ha necessità di un elemento con queste caratteristiche fa bene a seguirlo con attenzione. Se parte a gennaio o a giugno? Un’eventuale cessione – conclude Romairone – è più probabile in estate».