Romero, la moglie furiosa con il Manchester United. La situazione

© foto www.imagephotoagency.it

L’ex portiere della Sampdoria Romero era nel mirino dell’Everton ma i Red Devil’s non lo hanno ceduto. Ira della moglie

Dopo qualche stagione da protagonista, con una finale di Europa League vinta, Sergio Romero è stato relegato in panchina dal Machester United. Una scelta tecnica che lo ha convinto a cambiare aria, finendo nel mirino dell’Everton. Peccato che, il trasferimento, non si sia concluso proprio per colpa dei Red Devil’s, che hanno così mandato su tutte le furie la moglie dell’argentino, Eliana Guercio.

LEGGI ANCHE – Cagni: «Bonazzoli giocatore del giovedì. Mi fa incazzare»

Parole al veleno che la moglie dell’ex Sampdoria ha tirato fuori sui social: «Ha aiutato la squadra a raggiungere quattro finali/ semifinali e poi lo ha relegato in panchina per perderle. È ora di dargli l’opportunità e lasciarlo andare. Rispettalo per una volta!». E ancora: «Devo dire che sono triste, molto triste da un lato, ma felice dall’altro. Triste perché Sergio meritava l’opportunità di andare in un altro club, mostrando cosa sa fare lavorando ogni giorno. Voleva l’opportunità di andare in un altro club. Ha lavorato duramente ogni giorno per questo, perché dà tutto per lo United e pensa che le sue possibilità di giocare siano diminuite. Non è giusto, né onesto e professionale. D’altronde sono contento perché tutti i tifosi del club hanno mostrato il loro incredibile supporto».