Sala, cambi ruolo? Nuove soluzioni a centrocampo

Sala Sampdoria
© foto www.imagephotoagency.it

La Sampdoria studia nuove contromisure per rafforzare il suo centrocampo: idea Sala a centrocampo? Possibile, ma come riserva

La Sampdoria, a livello di infortuni, se leggiamo la lista dei giocatori ai box delle altre squadre di Serie A, può considerarsi fortunata. Da un altro punto di vista, sebbene sia stata una delle poche società a non avere continue defezioni – ad eccezione dei venti giorni di assenza di Linetty -, non si può dire che l’infortunio di Praet non finisca per essere determinante e, alla lunga, pesare sull’organico di Giampaolo. Manca circa un mese al rientro del belga ma, per il calendario dei blucerchiati e per gli obiettivi che aleggiano nell’aria, la sua assenza potrebbe diventare fonte di problemi. Il tecnico doriano ha sottolineato che nessuno dei ragazzi a disposizione ha le qualità per dare in campo quello che il belga mette nelle sue prestazioni.

Alcune criticità si sono evidenziate già nella gara contro il Torino, molto nervosismo a centrocampo che si è tradotto in cartellini gialli; continue interruzioni, parecchi falli e una superiorità numerica che, a tratti, non si è percepita. Il paraguaiano non ha inciso e Verre, subentrato in corsa, non è stato fortunato nel trovare la via del gol dando maggior freschezza ad un reparto che stava faticando. Sulla testa dei blucerchiati ora incombono le sanzioni disciplinari che, a lungo andare, potrebbero creare diversi grattacapi a Giampaolo. I cartellini, accumulati in questa prima parte di campionato, rischiano di tradursi in squalifiche, togliendo delle carte dal mazzo del tecnico. Per questo motivo, in casa Sampdoria, si studiano contromisure per evitare di farsi trovare impreparati.

Se la squalifica di Ramirez non crea un problema numerico – si potrebbe discutere sulla qualità – perché ci sono Caprari e Alvarez come sostituti, una possibile assenza di Barreto lascerebbe il solo Verre a centrocampo con Linetty e senza nessun cambio in panchina per la funzione di mezz’ala. Per questo motivo si vagliano soluzioni che permettano a Giampaolo di avere sempre una riserva pronta in caso di necessità. La risposta a questo problema potrebbe essere Sala. Il  suo ruolo naturale, prima di essere adattato terzino destro, è quello di esterno in un centrocampo a quattro; questa posizione l’ha occupata in passato proprio nel Verona – prossimo avversario della Sampdoria – e può quindi schierarsi, con profitto, in un centrocampo a tre in funzione di mezz’ala. È in quel ruolo che Sala potrebbe trovare collocazione permettendo a Giampaolo di avere una riserva su cui fare affidamento.