Pagelle Samp-Cagliari 1-1: fantasma Bruno, Quaglia-gol

quagliarella sampdoria
© foto www.imagephotoagency.it

Una Samp inceppata sbatte contro un Cagliari guardingo, ma pericoloso nonostante il pessimo rendimento in trasferta: le pagelle

Viviano 6.5 – Avremmo dato un 7 pieno, viste le tante parate su Sau (compreso un vero e proprio miracolo da tre metri nel primo tempo). Tuttavia, la disattenzione finale sarebbe costata un punto: solo una svista dell’arbitro Massa cancella una rete che appare regolare e salva Viviano da qualche critica che sarebbe stata comunque eccessiva, visto il suo ottimo rendimento.

Bereszynski 6 – Meno presente offensivamente, deve ancora mettere a posto qualche fondamentale riguardante dribbling e controllo di palla. Ormai si è preso il suo posto nella Samp di Giampaolo.

Silvestre 5.5 – Giornatina tranquilla, in teoria. Se non fosse che Sau gli sfugge troppe volte; bisogna ringraziare Viviano e la pessima forma dell’attaccante sardo per oggi.

Skriniar 6.5 – Continua la sua silenziosa crescita: anticipi al momento giusto, una maggior confidenza nei passaggi con il piede debole, errori quasi cancellati. L’assetto molto basso del Cagliari fa il resto.

Pavlovic 5.5 – La Samp continua con il suo dilemma del terzino sinistro: oggi per Pavlovic c’era una chance importante, ma lo svizzero non l’ha sfruttata. Grande la chiusura su Ionita nel finale di gara, ma letale l’assenza su Isla, lasciato solo di calciare per il vantaggio degli ospiti. Forse è mancata anche la sua forza sui piazzati e sui cross. Si spera di rivederlo, ma forse la Samp deve pensare a un’alternativa per il 2017-18.

Barreto 6.5 – Il vero gladiatore del centrocampo: se la gara è sul registro della lotta, lui c’è sempre, dandole e prendendole. In giornate come queste è fondamentale.

Torreira 5.5 – Non brillante come solito. Sempre su di giri, ma meno preciso e propositivo. Si becca un giallo che gli farà saltare la trasferta di Palermo, ma soprattutto si mangia il 2-1 su assist di Djuricic a fine gara. Un peccato, ma chissà che la pausa forzata non possa esser utile a farlo ritornare più lucido.

Praet 5.5 – Un piccolo passo indietro rispetto alle ultime prestazioni: bene in fase difensiva, abbastanza assente in quella offensiva (dal 9′ s.t. Linetty 6.5 – Sicuramente più fosforo a disposizione del centrocampo blucerchiato, recupera diversi palloni nei tanti duelli a centrocampo e provoca il giallo di Ionita. Rimane una risorsa importante per Giampaolo).

B. Fernandes 5 – Giampaolo si è esposto pesantemente su di lui, dicendo che ha una visione di gioco non comune. Tuttavia, la prestazione al piccolo trotto del portoghese lo mette fuori dai 22 in campo già all’intervallo. A ragion veduta per lui e per la Samp (dal 1′ s.t. Djuricic 6 – Bene, ma non benissimo. Se non altro perché la posizione da trequartista lo tiene un po’ escluso dal gioco: lui svaria molto, ma è sembrato convincere di più nella posizione di mezzala, dove ha spazio per i suoi strappi in accelerazione. Mette comunque l’assist del 2-1 virtuale per Torreira, che però lo spreca).

Muriel 6.5 – Incredibile come con un’accelerazione riesca ad ammazzare le difese avversarie: mezzo gol dell’1-1 è suo, seppur nasca da un tiro deviato più che da un cross vero e proprio. In partite equilibrate come queste, averlo dalla propria parte fa la differenza (dal 35′ s.t. Schick s.v. – Forse entra con qualche minuto in ritardo e per l’uomo sbagliato. Muriel è apparso stanco, ma Schick non può sempre incidere appena entra: riesce comunque a trovare un numero d’alta scuola che porta al palo di Torreira, ma è uno dei pochi palloni che tocca).

Quagliarella 6 – Fa piacere che si sia sbloccato, ma a parte il gol non c’è molto da segnalare. Viene quasi da chiedersi quale sia il senso di aver bloccato Budimir a Genova se il 27 blucerchiato è poi sempre in campo. Teniamoci questo gol e il punto, ma ci sarà da riflettere.

Cagliari (4-4-1-1):
Gabriel 6; Pisacane 5.5, Padoin 5.5 (dal 36′ s.t. Ibarbo s.v.), Bruno Alves 6, Murru 6; Isla 6.5, Dessena 6, Tachtsidis 5 (dal 20′ s.t. Di Gennaro 6), Ionita 6; Joao Pedro 5; Sau 4.5 (dal 39′ s.t. Borriello s.v.).

Articolo precedente
cagliari rastelliRastelli: «Avremmo meritato la vittoria, non capisco il gol annullato»
Prossimo articolo
Rastelli: «Buona prestazione nonostante il gol annullato»