Il calo pre-derby è un déjà vu: la svolta del primo Giampaolo

giampaolo sampdoria
© foto Db Bergamo 07/10/2018 - campionato di calcio serie A / Atalanta-Sampdoria / foto Daniele Buffa/Image Sport nella foto: Marco Giampaolo

La Sampdoria in calo prima del derby, la storia si ripete. Ma la stracittadina fa bene a Giampaolo

La storia della Sampdoria di Marco Giampaolo insegna che, ciclicamente, a piccole o grandi crisi antecedenti il Derby della Lanterna sono seguite buone prestazioni nella stracittadina. In particolare, se si prendono i dati relativi al primo campionato 2016/17 sotto la guida tecnica di Giampaolo, si può vedere come i blucerchiati siano arrivati a Sampdoria-Genoa dopo quattro sconfitte e due pareggi. Il tecnico blucerchiato salvò la sua panchina proprio grazie alla vittoria per 2-1 contro i rossoblù. Non cambia la musica, questa volta prima del derby di ritorno, nella stagione 2017/18. La Sampdoria stava attraversando una crisi pesante di risultati: subendo nette sconfitte dal Crotone, 4-1 in trasferta, dall’Inter, 0-5 in casa e dal Chievo, 2-1 lontano dal “Ferraris”.

Con il derby all’orizzonte la squadra blucerchiata alzò la testa e si impose prima nell’infrasettimanale di recupero contro l’Atalanta, partita che precedeva la stracittadina. E dopo la vittoria per 2-1 a Bergamo, tra le mura del “Ferraris” scacciando la crisi di risultati con un pareggio a reti inviolate. Oggi il copione sembra possa ripetersi: la squadra di Giampaolo sta vivendo un leggero calo di prestazioni, è a secco di vittorie dal 7 ottobre e ha la prospettiva di un match proibitivo, sulla carta, contro la Roma di Eusebio Di Francesco prima della sosta che precede il derby della Lanterna. Si pensa ad una partita alla volta, come puntualizzato dal direttore sportivo Carlo Osti, ma l’ambiente in casa Samp è sereno in vista dei prossimi impegni di campionato.

Articolo precedente
Il Ferraris abbraccia De Silvestri e Soriano: la commozione degli ex
Prossimo articolo
linetty sampdoriaBrzeczek fa fuori anche Linetty: la SamPolonia è solo un ricordo