Connettiti con noi

Calciomercato

Calciomercato Sampdoria: 3 cessioni da fare nel 2022. I nomi

Pubblicato

su

Ascolta la versione audio dell'articolo

Calciomercato Sampdoria: ecco tre cessioni che il club blucerchiato potrebbero fare nel corso del 2022. I nomi

Dopo la sosta natalizia, manca sempre meno al ritorno in campo nelle squadre e all’inizio ufficiale della sessione invernale di calciomercato. Sarà un finestra molto delicata per la Sampdoria, la prima senza Ferrero nel ruolo di presidente e con la necessità di fare cassa per provare a risanare le finanze del club, rendendolo quindi più appetibile ad eventuali compratori. Gli esuberi sono tanti e qualcuno (Depaoli in primis) sembra prossimo a lasciare Bogliasco già nelle prossime ore. Ecco quali sono tre cessioni che potrebbero risultare necessarie nei prossimi mesi.


Ernesto Torregrossa

torregrossa sampdoria

Ernesto Torregrossa è arrivato ormai un anno fa a Genova e, dopo un esordio scintillante segnato dal gol decisivo contro l’Udinese, il suo rendimento non ha mai raggiunto le aspettative. La sua avventura sampdoriana è stata segnata da numerosi problemi fisici, che ne hanno condizionato minutaggio e rendimento. Quest’anno l’attaccante ha raccolto la miseria di 95 minuti, suddivisi in sette spezzoni di gara. Nonostante questo continua ad avere numerose pretendenti in Serie B, che sarebbero anche pronte a prelevarlo a titolo definitivo.


Valerio Verre

highlights sampdoria genoa

Tra gli esuberi di questa sessione invernale, il nome di Valerio Verre è certamente quello più importante e, forse, anche quello che divide maggiormente la tifoseria blucerchiata. Il trequartista, infatti, è un giocatore molto discontinuo, capace però di tirare fuori dal cilindro grandi giocate. La sua difficile collocazione nel modulo di D’Aversa e la sua ottima esperienza due stagioni fa in prestito all’Hellas Verona potrebbero essere un motivo di interesse per alcune squadre, anche di Serie A. E, probabilmente, tra gli esuberi è quello che porterebbe più soldi nelle casse del Doria.


Emil Audero

audero sampdoria

Il nome di Emil Audero potrebbe risultare sorprendente, ma, in questo caso, la riflessione è fatta in vista del prossimo mercato estivo. Dopo un inizio di stagione un po’ sottotono, l’estremo difensore italo-indonesiano ha alzato il suo rendimento, sfornando anche ottime prestazioni, come con il Bologna o a Salerno. La sua giovane età, il suo curriculum e la sua valutazione di mercato, però, impongono delle valutazioni, soprattutto vista la necessità di fare cassa. Le ottime recenti partite di Falcone, inoltre, hanno dato molta sicurezza ai tifosi blucerchiati, che non disdegnerebbero la sua titolarità in vista del prossimo anno, quando rientrerà dall’ormai imminente prestito alla Spal. Valutando le prestazioni del classe ’95 a Ferrara, quindi, in vista del 2022/23 si potrebbe pensare di sacrificare Audero, cosa che magari consentirebbe di non cedere Thorsby al momento più difficili da sostituire.

Advertisement

News

Advertisement