Connettiti con noi

News

Sampdoria, cosa manca per il sì di D’Aversa? È una questione economica

Pubblicato

su

Sampdoria, al netto delle considerazioni tecniche al sì di D’Aversa manca solo mettersi d’accordo sulla questione economica

La Sampdoria è partita da una decina di nomi e si è ridotta a tre, di cui due sono ex, per la panchina 2021/22 di Serie A. Roberto D’Aversa è in pole position: al netto dei risultati scadenti di questa stagione con il Parma, figli soprattutto dell’eredità di Fabio Liverani, è il profilo che più si avvicina alle esigenze della Sampdoria.

Ma cosa manca ancora alla firma? Quando è chiaro che il tecnico non ha esigenze particolari sul mercato, che può arrangiarsi con quanto messo a disposizione dalla società doriana, la domanda è cosa freni ancora Ferrero. Il problema pare squisitamente economico: D’Aversa guadagna 850mila euro e il numero uno doriano vorrebbe ottenere dal Parma un incentivo all’esodo per pagare meno lo stipendio del primo anno di contratto.