Sampdoria, aggrappati alla storia: domani la partita della verità

Sampdoria streaming
© foto Valentina Martini

I precedenti fra Sampdora e Bologna al “Ferraris” sorridono ai blucerchiati: per la squadra di Giampaolo domani è un match da dentro o fuori

Domani sera, al “Ferraris”, sarà molto probabilmente l’ultima chiamata europea per la Sampdoria: vincere contro un Bologna ormai salvo e privo di obiettivi concreti significherebbe alimentare il lumicino della speranza, mentre non fare bottino pieno suonerebbe probabilmente come una sentenza di fallimento relativamente alle possibilità di rincorsa al settimo posto. Non sarà comunque facile per Quagliarella e compagni, che giocheranno contro una squadra dalla mente libera e che, storicamente, ha sempre dato molto filo da torcere ai blucerchiati.

Basta infatti vedere il bilancio delle partite ufficiali fra le due squadre per rendersene conto: su un totale di 99 precedenti, i rossoblù hanno vinto in ben 37 occasioni contro le 31 della compagine genovese, a fronte di 31 pareggi. Se restringiamo invece il campo alle partite di Serie A giocate al “Ferraris“, il dato si inverte: 22 vittorie della Samp contro 11 degli emiliani; 12 invece i pareggi. L’ultima partita fra le quattro torrette di Marassi, giocata a febbraio 2017 sorrise alla squadra guidata da Giampaolo grazie ad un perentorio 3-1 arrivato grazie alle reti di Muriel, Schick e all’autogol di Mbaye, reti che ribaltarono l’iniziale svantaggio griffato Dzemaili. Una reazione di carattere e di rabbia, quella della scorsa stagione, della quale avrebbe bisogno anche questa Sampdoria per continuare a cullare il sogno europeo. Da questo punto di vista, si può dire che il match di domani sera sia in tutti i sensi la partita della verità.

Articolo precedente
viviano sampdoriaVivano ci crede: «Siamo gli intrusi per l’Europa»
Prossimo articolo
donadoni giampaoloGiampaolo, attento a Donadoni: il Ferraris non è un tabù