Connettiti con noi

Esclusive

Bergonzi: «Pochi episodi, ben valutati. Ranieri? Rosso eccessivo»

Francesca Faralli

Pubblicato

su

Esclusiva SampNews24 – Mauro Bergonzi commenta gli episodi controversi di Sampdoria Bologna: l’espulsione di Ranieri e due situazione in area

Mauro Bergonzi, uno dei più apprezzati ex arbitri di Serie A e moviolisti italiani, ha commentato in esclusiva a Sampnews24.com la partita Sampdoria Bologna.

PARTITA – «Sampdoria Bologna è stata una partita brutta, con pochi episodi in area di rigore e gestita con facilità. Non ci sono state infatti situazioni di difficile lettura da parte dell’arbitro Marinelli che è un ottimo arbitro e ha diretto molto bene l’incontro».

EPISODI – «Sono solo due gli episodi degni di nota, nei quali comunque la decisione di Marinelli è stata corretta. Il contatto tra Colley e Palacio nel primo tempo, dove non ci sono gli estremi per fischiare il calcio di rigore e il tocco di braccio del difensore del Bologna sul cross di Damsgaard, involontario in quanto l’arto è attaccato al corpo, nella seconda frazione di gioco. Anche il gol del 2-1 del Bologna è regolare, c’è stato il controllo del VAR»

ESPULSIONE RANIERI – «Eccessiva. Può succedere di sbagliare davanti ad allenatori importanti eccedendo nel protagonismo, è successo a tutti, ma con l’esperienza si migliora. Marinelli è sicuramente un arbitro bravo ma inesperto. Dinnanzi a una protesta giusta e molto educata da parte di Ranieri avrebbe potuto controbattere a livello verbale, richiamando alla calma il tecnico. Quando avrà sulle spalle una trentina di partite in più in Serie A saprà comportarsi con maggiore autorevolezza e personalità. Un battibecco del genere con esperienza termina con una stretta di mano non con un cartellino rosso».

Advertisement