Connettiti con noi

News

Sampdoria Biosafe: presentato il progetto contro il Covid-19 – VIDEO

Pubblicato

su

La Sampdoria è in prima linea contro il Covid-19: la società blucerchiata ha presentato il progetto Biosafe. Il comunicato

La Sampdoria è in prima linea contro il Covid-19. Di seguito riportiamo il comunicato ufficiale della società blucerchiata riguardo al progetto Biosafe.

PROGETTO – «L’U.C. Sampdoria in prima fila nella lotta al COVID-19 e non solo. Il club blucerchiato ha infatti presentato ai media, nella cornice dello stadio “Ferraris” di Genova, i risultati dei test di Sampdoria Biosafe, un progetto nato con l’obiettivo di creare uno standard di sanificazione del centro sportivo “Mugnaini” di Bogliasco e di tutti gli ambienti societari attraverso Biovitae, una rivoluzionaria tecnologia di illuminazione microbicida no UV che propone un’azione continua e passiva».

SICUREZZA – «La Sampdoria ha deciso di offrire a tesserati e dipendenti la massima garanzia di salute e benessere. E, a seguito di un’attenta ricerca sulle varie tecnologie esistenti sul mercato, la scelta è ricaduta su Biovitae. “Per la Samp si tratta di un progetto molto interessante – ha dichiarato il dottor Amedeo Baldari, responsabile sanitario dei blucerchiati -. Un ambiente controllato da un punto di vista microbiologico è determinante per poter lavorare in sicurezza per qualsiasi team sportivo».

EFFICACIA – «I risultati dei test condotti da vari laboratori pubblici e privati nel mondo hanno inequivocabilmente confermato l’efficacia di Biovitae su tutti i batteri e su molte specie virali, incluso il Sars-Cov-2 (abbattimento del 99,8% del Coronavirus in pochi minuti). “I nostri test – ha aggiunto il professor Gianni Melioli, direttore sanitario di Alliance Medical – hanno dimostrato che le lampade LED Biovitae sono in grado di controllare la contaminazione microbiologica con grandissima efficacia in qualsiasi tipo di ambiente».

IMPEGNO «Ringraziamo la Sampdoria per aver dato fiducia a Biovitae – ha concluso Mauro Pantaleo, presidente Nextsense – di permetterci di partecipare ad un progetto così importante che mette al centro la salvaguardia della salute degli atleti e di tutto lo staff tecnico, amministrativo e logistico. Un ulteriore riconoscimento del nostro impegno alla lotta alle infezioni».